officina meme
Conad Store

L’intervento di rigenerazione a Carmignano di Brenta partiva innanzitutto dall’esigenza di riattivare il comparto alle porte della città, destinato al commercio e all’artigianato. Ma lo scopo era soprattutto di coniugare le caratteristiche degli ambiti destinati al commercio con quelle dello spazio pubblico: in questo modo sono nate nuove opportunità di aumentare i servizi, sia per i cittadini, sia per il comparto produttivo che si sviluppa lungo la strada regionale Postumia.

Il progetto riguarda uno dei primi immobili commerciali a grande scala del Veneto, per fornire un nuovo polo di servizi che potenzierà l’azione di riqualificazione che si sta sviluppando in questo comparto e che sta ridisegnando un nuovo accesso alla città.
L’obiettivo di questo progetto è di coniugare la qualità architettonica con la sostenibilità e la valorizzazione del patrimonio edilizio già esistente.

La rilettura dello spazio commerciale si sviluppa attraverso tre direttrici principali: visibilità, attrattività, rigenerazione.

> VISIBILITÀ – l’edificio è avvolto in una nuova pelle, elemento vibrante che segue il divenire della luce naturale e si trasforma in vero e proprio landmark notturno rovesciando il rapporto luce/ombra e interno/esterno.

> ATTRATTIVITÀ – La rilettura dello spazio passa attraverso una nuova interpretazione del mall commerciale: non più solo un elemento distributivo, ma parte di un processo di rigenerazione sostenibile dell’immobile, che diventa occasione per una nuova rilettura anche dello spazio aperto.

> RIGENERAZIONE – la visione rigenerativa del nuovo intervento unisce le esigenze commerciali al valore dello spazio pubblico esterno e interno. Il nuovo luogo si apre – grazie anche alla parte di progetto che riguarda il primo piano dell’edificio – alla comunità, e ne diventa punto di riferimento.

altri progetti